TTS01

Carrera TTS 01 una vera macchina del tempo per dominare nelle Cronometro e nel Triathlon.

CARRERA TTS 01 e' il risultato di una sapiente ricerca tecnologica, progettata, costruita e assemblata interamente in Italia nelle officine Carrera Podium.
La TTS 01 si impone sul mercato ciclistico come la miglior soluzione per le gare a cronometro e per il Triathlon di lunga distanza e no draft.

Il massimo livello tecnologico che la Carrera Podium ha sviluppato per i propri ciclisti.
Innanzitutto il telaio è realizzato con una particolare tecnologia ibrida in grado di unire parti realizzate con il sistema ad autoclave con la tecnologia del fasciato, ottenendo cosi' i vantaggi di entrambe: elevate prestazioni meccaniche e flessibilità di costruzione del telaio. Grazie all’uso di una tecnologia ibrida di costruzione è anche possibile, per esigenze particolari, realizzare geometrie personalizzate, studiate in funzione di specifiche esigenze ergonomiche o ciclistiche.
Inoltre le quattro geometrie disponibili di serie sono state ottimizzate grazie all’innovativo metodo dello “stack & reach”, che, ottimizzando la distanza dello sterzo dal centro scatola movimento, ha permesso di uniformare le taglie ed equispaziarle su un’unica retta.
Per quanto riguarda l’efficienza aerodinamica, lo studio CFD (Computational Fluid Dynamic) ha permesso di raggiungere un buon compromesso tra resistenza aerodinamica, rigidezza e regolamenti sportivi previsti dall’UCI.
In dettaglio si possono notare le particolari sagomature dell’innesto dei foderi verticali e della zona dello sterzo compresa tra tubo sterzo, tubo obliquo e testa della forcella.
Come si può facilmente intuire queste due zone sono state oggetto di attenti studi aerodinamici, che hanno permesso di mantenere una bassa resistenza aerodinamica e una buona rigidezza torsionale. Per la parte anteriore, ad esempio, si è introdotto un' innovativa soluzione detta a “spalle integrate” che consente di utilizzare uno sterzo conico da 1” 1/8 sopra e 1” 1⁄2 sotto, per incrementare la rigidezza della bicicletta nella parte anteriore pur mantenendo un profilo frontale pressoché identico a una soluzione con sterzo tradizionale da 1” 1/8 sotto.
Nel caso della parte posteriore invece, la particolare soluzione dell’innesto dei foderi verticali facilita il passaggio dell’aria incidente e permette allo strato limite di mantenere una buona aderenza anche in prossimità dell’innesto stesso. Inoltre, grazie ai due foderi verticali ben distanziati dalla ruota, lo strato limite risucchiato dal rotolamento genera una condizione di turbolenza con il flusso d’aria incidente, ma trovandosi ben lontano dai foderi non compromette il comportamento aerodinamico dei due posteriori verticali.

Per quanto riguarda il cockpit, grazie alla speciale piega manubrio integrata della CARRERA TTS 01, che integra cavi e guaine per i gruppi meccanici e i dispositivi elettrici per i gruppi elettronici, i sistemi di trasmissione dei comandi sono totalmente integrati. Più precisamente i cavi, passando dalla piega manubrio direttamente all’interno del telaio, rimangono nascosti alla vista e all’aria, permettendo alla bicicletta di mantenere un perfetto profilo pulito e privo di elementi che possono innescare i fastidiosi distacchi dello strato limite dell’aria.
La TT S01 monta anche uno speciale sistema frenante integrato che permette ai freni di essere ben nascosti al passaggio dell’aria. Anche in questo caso lo strato limite si mantiene ben aderente alle superfici della bicicletta e come ovvia conseguenza, si riducono le dissipazioni energetiche indotte dai moti turbolenti.
In ultimo, ma non meno importante, è lo speciale collarino reggi sella integrato a doppia vite che garantisce la massima sicurezza di tenuta anche nelle condizioni più impegnative dal punto di vista delle vibrazioni.

Ottima tenuta di strada, bassa resistenza aerodinamica e rigidezza elevata fanno della TTS01 una macchina del tempo ideale per ogni corridore.


TTS02

TTS 02 L'alternativa Carrera per i cronomen e per i triathleti che vogliono cimentarsi sulla distanza ironman e half ironman

La sua principale caratteristica è senza dubbio la rigidità, che non tarda a farsi percepire soprattutto sui tratti in retilineo, ossia in quelli da spingere con vigore. TTS02 è infatti una bici fortemente aerodinamica, da utilizzare in modalità estrema per crono corte mentre in modalità confort può essere usata anche per triathlon.

Nel complesso una probike reattiva, buona nel passo, maneggievole nelle curve rapide ed esteticamente molto accattivante, ad un prezzo assolutamente accessibile per questa tipologia di bici da crono!