Coniugare storia e contemporaneità è la mission di Carrera-Podium. Una straordinaria esperienza agonistica, maturata in squadre professionistiche che hanno vinto Giri d’Italia, Tour de France e centinaia di classiche in tutto il mondo: qui sono piantate le salde radici di oggi, grazie alla capacità di pensare al presente della tua bicicletta. Tre step – innovazione, artigianato e qualità post vendita – per passare dalla storia al futuro.


Innovazione,ricerca e design

Ogni tappa che conduce al prodotto finito è contemporaneamente un traguardo e una partenza. Ideare una bicicletta, svilupparne il design, misurarla nella galleria del vento. Scegliere con cura i materiali, costruirne le singole parti, sfidare attriti e resistenze. Assemblarne le geometrie, posizionarla sui banchi di prova, deciderne linee e colorazioni. Una bicicletta perfetta, che ingloba tecnologie d’avanguardia, disciplina le forme e libera la fantasia.

Meglio del artigianato made in Italy

Una bicicletta italiana cambia il modo con cui il mondo pensa alle biciclette. Tecnologie d’avanguardia, materiali contemporanei, studi sviluppati nei reparti di R&S costituiscono opzioni necessarie ma non sufficienti. Quel che conta è l’abilità dei tecnici, veri e propri artigiani del XXI secolo, nell’assemblare modelli unici, ispirandosi alle misure antropometriche del cliente ed ai suoi desideri. Maestri del design, artisti del colore, meccanici della precisione: il meglio del lavoro italiano.

Su misura & customer care

Quando una bicicletta Carrera-Podium lascia i reparti di costruzione, noi continuiamo a pensarla un poco nostra. Vi chiediamo di registrala sui nostro sito, di conoscerne ogni segreto, di continuare ad amarla come l’abbiamo amata noi. Per questo non vi lasciamo soli: la qualità del nostro operato si misura anche nella scelta del rivenditore autorizzato, nell’assistenza post-vendita, nel gioire insieme per ogni vostro traguardo o successo raggiunto. La qualità di una bicicletta Carrera-Podium è per sempre.


Fabbrica Podium

Carrera Podium nasce nell’anno 1989 dall’intuizione di Davide Boifava e Luciano Bracchi, corridori ex professionisti. Insieme a Francesco Boifava l’azienda conosce un immediato successo nella produzione di telai contraddistinti da elevata tecnologia e riconosciuta raffinatezza. Attualmente oltre il 50% del proprio fatturato riguarda l’export, con particolare destinazione oltreoceano. Centinaia sono le vittorie conseguite sulle strade di tutto il mondo da biciclette Carrera-Podium. Dai laboratori e dai reparti della sede di Calcinato (Brescia) escono modelli in grado di coniugare utilizzo di materiali diversi, dalle leghe alla fibra di carbonio, a inedite lavorazioni artigianali, dall’utilizzo di strumentazioni informatiche alla accurata scelta di design e cromie. La PODIUM è stata la prima, nella stagione 1997, ad effettuare innesti di carbonio nella struttura in alluminio, per quel che riguarda il carro posteriore, proponendo l’alluminio con la ceramica ed il magnesio, sino a giungere al trionfo del carbonio col primo telaio interamente realizzato in quel materiale nel 2001. Recente, ma ancora straordinario, il lancio dei modelli Phibra, dal design contemporaneo e la presenza in catalogo di modelli customer size e completamente fatti a mano.